• 1
  • 2


Scuola dell’Infanzia Paritaria "CARD. A. PANCIERA" - Zoppola

Informazioni

  • Servizio offerto: Materna, Nido
  • Intestazione Fiscale: SCUOLA MATERNA “CARD. A. PANCIERA”
  • Ente Gestore: PARROCCHIA SAN MARTINO VESCOVO SCUOLA MATERNA “CARD. A. PANCIERA”
  • Aree di Coordinamento: A1 - ZOPPOLA e FIUME VENETO
  • Indirizzo: P.za Vittorio Emanuele, 34 (Visualizza la mappa)
  • CAP - Comune - Prov.: 33080 - ZOPPOLA - (PN)
  • Telefono: 0434.97001
  • Fax.: 0434.976449
  • Posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Posta Elettronica Certificata PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Tipologia sezioni Materna: Eterogenee
  • Cucina: Interna
  • Trasporto: SI

Orario servizio scolastico: 08.00 - 16.00
Orario servizio Pre - Scuola: 07.30 - 08.00
Orario servizio Post - Scuola: 16.00 - 17.00
Uscita Intermedia: 12.30 - 13.00

MODELLO PROGRAMMATORIO
Il Piano triennale dell’Offerta Formativa (P.T.O.F.) è il “documento fondamentale costitutivo dell’identità culturale e progettuale delle istituzioni scolastiche” ed esplicita la progettazione curricolare, educativa e organizzativa che le singole scuole adottano nell’ambito della loro autonomia, coerentemente con le direttive ministeriali e tenendo conto del contesto storico, geografico, sociale, economico e culturale del territorio e delle esigenze formative dell’utenza.

La scuola dell'infanzia “Card. A. Panciera” fa proprie le finalità espresse nella normativa vigente, con particolare riferimento al conseguimento dei seguenti obiettivi:

  • maturazione dell'identità, come conoscenza e valorizzazione di sé e degli altri, autocontrollo e comprensione dei propri limiti;
  • conquista dell'autonomia, come superamento dell'egocentrismo, inserimento attivo nel mondo delle relazioni e accettazione dell'altro;
  • sviluppo delle competenze, come traguardi di apprendimento nel rispetto e nella valorizzazione delle diversità individuali, sociali e culturali di ciascuno;
  • senso di cittadinanza, come assunzione di un corretto atteggiamento verso esseri viventi e ambiente.

Le attività didattiche si svolgono in diverse modalità:

  • attività di sezione
  • attività di intersezione

Ognuna offre diverse opportunità per il bambino di fare esperienze sia in un piccolo che in un grande gruppo, sia per età omogenee che eterogenee.
Le esperienze dei bambini all’interno della scuola sono molteplici.

Il gioco, l’esplorazione, la ricerca, la vita di relazione possono essere fonte di conquista, di conoscenza, di sviluppo e di crescita intellettiva e le attività didattiche che vengono proposte intendono:

  • favorire un apprendimento attivo partendo dall’esperienza diretta e spontanea per arrivare gradualmente ad una conoscenza più astratta e scientifica;
  • individualizzare gli interventi educativi considerando la diversità di ognuno fonte di ricchezza per tutti;
  • promuovere un’effettiva integrazione degli alunni svantaggiati o portatori di handicap con progetti educativo - didattici personalizzati
  • favorire il benessere del bambino nel passaggio tra i diversi ordini di scuola attraverso adeguati itinerari didattici che garantiscano la continuità al percorso formativo;
  • integrare il servizio scolastico mediante progetti di interazione con le famiglie e le agenzie educative territoriali;
  • favorire l’inserimento degli alunni stranieri.


AMPLIAMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA

La scuola dell'infanzia “Card. A. Panciera” garantisce una serie di iniziative didattiche che prevedono la possibilità di ampliare l'offerta formativa anche attraverso l'adesione ai bandi per il “Piano Regionale per il potenziamento dell'offerta formativa”, promossi dalla Regione Friuli Venezia Giulia, come orientamento verso quelle competenze generali che favoriscono un percorso di apprendimento armonico del bambino in una prospettiva di educazione permanente per tutto l'arco della vita, come indicato dalla “Raccomandazione del Parlamento europeo e del Consiglio”(12/ 2006).
Le attività vengono progettate all'interno dell'offerta formativa della scuola e possono essere realizzate anche in collaborazione con la FISM di Pordenone e le varie Associazioni/Agenzie specializzate del Territorio, individuate secondo procedure di legge e sulla specifica qualità dell'intervento didattico.
Le aree tematiche individuate in base al piano degli interventi regionali sono stabilite per ciascun anno scolastico e si incentrano su macro-argomenti quali: le competenze chiave europee e di cittadinanza, per garantire percorsi di crescita che offrano a tutti i bambini gli strumenti per sviluppare le competenze chiave di convivenza sociale personali ed interpersonali che li prepari alla vita adulta, saranno previsti laboratori didattici multidisciplinari.
Le attività didattiche si inseriscono nelle varie aree esperienziali del bambino: attività motorie (danze, movimenti ritmati), attività grafiche ed espressive, attività musicali (canzoni, ritmi), attività linguistiche e di narrazione di filastrocche e fiabe caratterizzanti.
La scuola dell'infanzia “Card. A. Panciera” aderisce anche a progetti proposti in collaborazione con varie agenzie educative del territorio, quali percorsi di educazione civica, di apprendimento delle lingue straniere, di educazione musicale, espressione corporea, educazione all'immagine e teatro, educazione artistico-creative, educazione alla mobilità, educazione ambientale, percorsi a sostegno del benessere e della salute, percorsi a supporto della genitorialità.

SERVIZI NIDO INTEGRATO

Orario servizio scolastico: 08.00 - 16.00
Orario servizio Pre - Scuola: 07.30 - 08.00
Orario servizio Post - Scuola: 16.00 - 17.00
Uscita Intermedia: 12.30 - 13.00

PROGETTO EDUCATIVO
Il Nido Integrato “Cardinal Antonio Panciera” nel proprio progetto educativo/pedagogico generale presenta le varie attività (con i relativi obiettivi e risultati prefissati), che sono atte a stimolare un armonico sviluppo del bambino; tali attività riguardano le diverse aree di sviluppo (percezione, linguaggio, sviluppo motorio, sviluppo cognitivo …)
L’obiettivo generale è lo sviluppo armonico del bambino, sia dal punto di vista psicofisico che sociale, che si esplica anche attraverso un processo formativo articolato in attività libere e strutturate che contribuiscono a stimolare i vari apprendimenti specifici dell’età, il tutto inteso come contributo ed esperienza per la costruzione dell’identità del bambino.
Il percorso al Nido vuole assecondare l’acquisizione della consapevolezza dell’altro, garantendone quindi la socializzazione e favorendo le emozioni perché vivere con emozione ogni esperienza stuzzica la curiosità, la voglia di esplorare e di sperimentare cose nuove che sono innate nel bambino.
Le attività, non vengono proposte in un unico modo, ma con numerose varianti, in modo che il bambino possa avere la possibilità di fare esperienze diverse, rassicuranti e significative sul piano cognitivo.
L’organizzazione del tempo è caratterizzata in modo da garantire ai bambini la possibilità di soffermarsi su ciò che li interessa, con la calma di cui hanno bisogno.
Il ruolo delle educatrici è quello di proporre le attività, suggerire i materiali da sperimentare, porre interrogativi, accettare le differenze come arricchimento del gruppo, trasmettere un modo di fare flessibile ed aperto dando la possibilità ai bambini di essere protagonisti attivi ed autonomi del loro apprendimento.
Per quanto riguarda le routine (pranzo, bagno) il bambino è incentivato a fare da solo, valorizzando le sue abilità. Questo tipo di lavoro è possibile solo rispettando i ritmi dei bambini.


Ultima modifica il Lunedì, 09 Luglio 2018 17:36

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Sei libero di disattivare i cookie in qualunque momento dal tuo browser. In tal caso non assicuriamo il perfetto funzionamento del sito. Policy Privacy