• 1
  • 2

Lunedì, 23 Dicembre 2019 15:14

2° Concorso di Natale 2019

Vota questo articolo
(0 Voti)

Regolamento - Circolare N°23/2019

 Circolare n°2/2020

Pubblicazione dei Presepi in ordine di arrivo cronologico

Scuola dell’Infanzia Paritaria e Nido di Infanzia “S. Giovanni Bosco” - Cavolano di Sacile

In occasione dell’Avvento abbiamo ritenuto importante creare una rappresentazione della Sacra Famiglia.
L’idea di utilizzare lettere alfabetiche e font tipografici per rappresentare la Natività nasce dai bambini di 5 anni ed è in linea con la progettualità di sezione.
I bambini sono affascinati dalla scrittura e manifestano grande interesse per questa particolare forma grafica: è un codice che desiderano sperimentare, una competenza da “grandi” che desiderano acquisire.
A questa esperienza è dedicato lo spazio della messaggeria, contesto progettato, allestito e significato dai bambini che promuove in loro gesti d’amicizia, ricerche sui codici comunicativi e sulle parole, scambio di messaggi.

Scuola dell’Infanzia Paritaria "MARIA BAMBINA" - San Giovanni di Polcenigo

TITOLO: IL MONDO DI GESÙ - “GESÙ DI TUTTI I CUORI” (produzione di pensiero dei bambini anni 5)
TECNICHE E MATERIALI USATI: I BAMBINI, ANCHE DI ETNIE E RELIGIONI DIVERSE, HANNO REALIZZATO ASSIEME AI GENITORI I PERSONAGGI DEL PRESEPE, UTILIZZANDO UNA BOTTIGLIETTA RIVESTITA DA TESSUTI DI RECUPERO E DA MATERIALI DIVERSI.
MISURE: IL PRESEPE È APPOGGIATO SU DUE BANCALI, PER UNA MISURA TOTALE DI 3,20 metri x 80
PROGETTO (PERCORSO, MOTIVAZIONI E MESSAGGIO): VISTO IL PROGETTO SCOLASTICO INCENTRATO SULLA NATURA, ABBIAMO PROPOSTO ALLE FAMIGLIE DI COLLABORARE ALLA CREAZIONE DI UN PRESEPE CON MATERIALI DI RECUPERO COME: BOTTIGLIETTE DI VETRO, RITAGLI DI STOFFA, DI LANA ECC. PER AVERE UN PRESEPE “SOSTENIBILE”.
COINVOLGERE ATTIVAMENTE LE FAMIGLIE CI HA DATO L’OPPORTUNITÁ DI VEDERE RAPPRESENTATE ANCHE ETNIE DIFFERENTI E HA RESO I BAMBINI ANCORA PIÙ ORGOGLIOSI DELLE STATUINE CREATE!
DESCRIZIONE DEL PRESEPE: RIFLESSIONI DEI BAMBINI OSSERVANDO IL PRESEPE, SIAMO PARTITI DAL MUSCHIO, I SASSETTI, LE PECORE, LE PALME E LA CASA, VERAMENTE TUTTE LE CASE DI DIO. SI VEDE IL FALEGNAME CON QUELLA COSA CHE SPACCA IL LEGNO, FORSE UNA SCIABOLA. LA SEGATURA SERVE PER FARE BELLA LA CASA, I SASSI INVECE PER FARE LE STRADE PER PORTARLI DA TUTTE LE PARTI, PERCHÉ SE SEGUO LA LINEA VADO DA LUI, CHE È GESÙ!
C’è ANCHE L’ANGELO CHE HA DETTO A MARIA CHE LE NASCE UN BIMBO CHE LO CHIAMERÁ GESÙ. È COME UNA VERA CITTÁ, CON PERSONE SPARSE DAPPERTUTTO.
TUTTE PORTANO QUALCOSA: UNA SIGNORA L’ACQUA, QUELLA IL CIBO PER GLI ANIMALI, CIBO PER IL PICCOLO, COPERTE PER FARGLI CALDO A LUI CHE È PICCOLO NATO.
I RE MAGI CHE SONO IN FONDO STANNO PRENDENDO LA STRADA COI SASSI PER ANDARE DA GESÙ CHE STA NASCENDO PER NATALE. CI SONO ANCHE LE STELLE PERCHÉ LUI NASCE DI SERA...

 

Scuola dell’Infanzia Paritaria "SAN LUIGI GONZAGA" - Bagnarola

La nostra Scuola dell’Infanzia quest’anno scolastico ha fatto il presepe di Natale in collaborazione con i genitori.
Sono stati effettuati due laboratori: uno extra scolastico in cui i genitori, insieme al loro bambino/a, hanno realizzato una parte del presepe; uno a scuola in cui sono venute alcune mamme ad aiutarci nell’allestirlo.
Abbiamo dato delle consegne e i genitori con i bambini hanno liberato la fantasia: il gruppo dei piccoli (3 anni) ha preparato le stelle e la stella cometa con carta, tempere, pennarelli, forbici e nastrini, una diversa dall’altra (foto n°1 - 3). Il gruppo dei medi (4 anni) ha costruito le statuine utilizzando bottiglie di plastica riempite con acqua colorata e brillantini, stoffa e altre decorazioni per rappresentare i vari personaggi (foto n°6 - 10). Il gruppo dei grandi (5 anni) ha realizzato gli angioletti con carta, piatti di carta, pennarelli, pastelli e nastrini (foto n°1 - 5).
Per l’allestimento le mamme hanno portato muschio, corteccia e fiori; noi abbiamo messo a disposizione uno sfondo per appendere le stelle e gli angioletti, un tavolo, sacchi e della segatura per il deserto (foto cartella Allestimento).
L’esperienza è stata stimolante e importante per tutti, grazie allo scambio e al confronto, promuovendo nei bambini la condivisione. Osservare il loro papà e/o mamma mettersi all’opera per loro li ha resi più partecipi e coinvolti nelle attività svolte a Scuola, nonché riflessivi riguardo questo emozionante periodo.

Allestimento:


Presepe:

Scuola dell’Infanzia Paritaria "BEATA VERGINE DEL ROSARIO" - Azzano Decimo 

Il presepe è stato realizzato dalle famiglie, ognuna di loro ha realizzato una casetta con materiali più disparati in base alla loro fantasia e creatività. La capanna e la Sacra Famiglia stilizzati sono stati realizzati dalle docenti.
Il percorso di Religione ci ha portati a parlare dell’importanza della casa come di luogo per dare e ricevere amore.
Nella stella cometa abbiamo riportato la frase di Papa Francesco: “La casa è un luogo decisivo nella vita, dove la vita cresce e si può realizzare, perché è un luogo in cui ogni persona impara a ricevere amore e a donare amore. Questa è la casa."

 Scuola dell’Infanzia Paritaria "MARIA IMMACOLATA" Nido Integrato Pollicino - Bannia di Fiume Veneto

Il Presepe solidale realizzato dalla Scuola dell’Infanzia “Maria Immacolata” e nido integrato “Pollicino” di Bannia, è un progetto nato alcuni anni fa, con il desiderio di raccogliere generi alimentari per aiutare le persone in difficoltà, presenti sul territorio, e sensibilizzare le famiglie e i bambini rispetto al valore del dono e della solidarietà.
Quest’anno abbiamo realizzato il Presepe grazie al contributo di tutte le famiglie dei nostri bambini che hanno portato zucchero, latte, pasta e biscotti e all’aiuto di un gruppo di genitori che hanno “donato” il loro tempo e la loro creatività per allestire il Presepe a scuola.
Il Presepe è costruito sopra una base formata dalla maggior parte degli alimenti portati da casa.
L’ambientazione e la capanna che accoglie la Sacra Famiglia sono state realizzate con muschio, corteccia, rami d’albero e paglia.
Sono presenti dei ruscelli che attraversano la valle, realizzati con sassi e carta stagnola, dei viali composti da sassi e farina di mais.
Le casette e alcuni animali (cavalli, asini e papere) sono composti da strutture in cartoncino, tappi di sughero colorati con la tempera, fili di lana, assemblati tra loro con la colla, a seconda del tipo di soggetto.
Le pecore sono formate con una base di tappi di sughero a cui è stato incollato cotone e stuzzicadenti per le zampe.
Sullo sfondo del presepe c’ è da un quadro che rappresenta la Sacra Famiglia realizzato da una mamma con tappi di sughero.

PRESEPE SOLIDALE (descrizione sintetica)
Base del Presepe realizzata con generi alimentari donati dalle famiglie dei bambini, destinati a persone in difficoltà.
Parte creativa e allestimento realizzati dai genitori.
Materiali utilizzati: muschio, corteccia, rami d’albero, paglia, sassi, carta stagnola, farina di mais, cartoncino,
tappi di sughero, fili di lana, cotone, stuzzicadenti, colla, tempere.

Il Natale… È l’amore in azione. Ogni volta che amiamo, ogni volta che doniamo è Natale!
BUON NATALE

 Scuola dell’Infanzia Paritaria "SAN GIORGIO" - Pordenone

“GESU’ NASCE IN MEZZO A NOI” è il titolo del presepe che quest’anno ha realizzato la nostra scuola. E’ a Pordenone che vogliamo far nascere Gesù, un bambino come noi, in mezzo a noi. La scelta di far nascere Gesù nella nostra città è nata da una fusione tra il progetto IRC e la progettazione annuale che vede la nostra città al centro.
Con i bambini a scuola è stata realizzata una base rappresentante le vie della città vicine alla scuola e nella seconda fase del progetto i bambini hanno realizzato a casa, in famiglia, la propria casetta (da posizionare tra le vie di Pordenone) con tecniche diverse a propria scelta e alcuni genitori hanno costruito anche diversi edifici della città (chiesa, Municipio, ecc…).

Scuola dell’Infanzia Paritaria "SANTA TERESINA DEL BAMBIN GESU'" - Camolli di Sacile

In occasione dell’Avvento abbiamo ritenuto importante creare una rappresentazione della Sacra Famiglia.
L’idea di utilizzare materiali naturali per rappresentare la Natività nasce dai bambini di 3-4-5 anni ed è in linea con la progettualità di sezione: tutte le settimane, il giovedì avvengono le passeggiate nel territorio rurale (limitrofo alla nostra Scuola) alla scoperta del Creato e per valorizzare l’apprendimento in natura.

Scuola dell’Infanzia Paritaria "LODOVICO DE ANGELI" - Tesis di Vivaro

Il presepe della Scuola Materna L. DE ANGELI di Tesis è stato realizzato con tappi di plastica di vari tipi. Il materiale è stato raccolto grazie al coinvolgimento delle famiglie, che già da anni differenziano tappi in plastica per scopi benefici. I bambini sono stati invitati a porre attenzione su tutti i tappi di plastica, non solo quelli delle bibite, distinguendo le varie forme e colori. I bimbi aiutati dalle insegnanti hanno lavato i tappi e divisi per colore e dimensione. Hanno poi scelto il luogo, i personaggi e il sostegno dell’opera. Colorato lo sfondo in cartone rigido si è iniziato ad incollare ogni tappo al suo posto, realizzando i personaggi e tutta la scena della natività. La cuoca ha infine installato le luci. Il presepe è stato collocato all’entrata della scuola.

Scuola dell’Infanzia Paritaria "SANTA MARIA GORETTI" - Pordenone

Il presepio è frutto del lavoro dei genitori e dei bambini della scuola dell'Infanzia S. Maria Goretti che hanno voluto rappresentare l'evento natività utilizzando ciò che la natura ha prodotto. Per rimanere in tema con la custodia del Creato e del rispetto per i doni che Dio ha dato, come molte volte enunciato da Papa Francesco e non sono.
Ecco allora che i genitori con i bambini hanno, durante le escursioni famigliari al mare e in montagna, raccolto materiale vario che hanno poi trasformato in personaggi e parti del paesaggio. Si può osservare così che i personaggi sono stati fatti con pigne, nocciole e con parti di ricci di mare. I capelli sono pezzi di ricci di castagne. Bastoncini o rametti sono diventati bastoni da passeggio p arti di capanne, foglie o pezzi di radici, cinture o indumenti.
Pezzi di rami sezionati sono diventati recinti o corpi dei pastori/pastorelle.
Al termine i genitori con molta fantasia e creatività hanno assemblato il tutto aggiungendo il classico muschio e lucine colorate.

 Scuola dell’Infanzia Paritaria "DIVINA VOLONTA" - Tauriano

La realizzazione del presepe di Natale nasce a seguito di una percorso svolto con i bambini, durante la prima fase della progettualità IRC, relativo al tema della famiglia, che ha trovato il suo culmine nel racconto della Natività. Si è deciso di creare in classe le statuine maggiormente rilevanti, ossia Gesù, Giuseppe e Maria e di coinvolgere i genitori dei grandi per la creazione di tutti gli altri personaggi e/o di edifici come ad esempio la locanda qui fotografata.
Il materiale scelto per la realizzazione è un materiale naturale come la pigna.
La maestra ha consegnato ad ogni famiglia l’elemento naturale da decorare con le indicazioni in merito a quale personaggio, animale, edificio creare, lasciando libera creatività nella realizzazione.
Materiali utilizzati:
- Attività svolta a scuola: i bambini hanno scelto uno scatolone di cartone come base per realizzare la capanna, per poi dipingerlo con del colore a tempera. In un secondo momento hanno pensato di utilizzare le pigne di forma allungata per la copertura del tetto e della facciata della scatola. I personaggi di Maria, Giuseppe e Gesù bambino sono stati realizzati utilizzando delle pigne lunghe per il corpo, colorate a tempera e rivestite con stoffe colorate; per il viso sono state usate delle palline di legno e per i capelli dei fili arricciati. La culla di Gesù è stata costruita usando una scatola di formaggini, rivestita con stoffa di lana bianca.
- Attività svolta a casa: i genitori hanno utilizzato svariati materiali, come stoffe, pezzi di cartoncino, filo, cotone, pongo e das e altro materiale da riciclo. Per esempio la locanda è stata costruita si con le pigne ma i particolari sono stati realizzati con pongo colorato oppure il vestito della locandiera è stato realizzato con il das bianco. I copricapo dei personaggi sono stati fatti con tappi di alluminio, le pecorelle con filo di lana arrotolato o con cotone.
Il coinvolgimento delle famiglie è stato alto, hanno espresso il loro entusiasmo nel creare assieme ai propri figli, dedicando così un momento speciale al rapporto adulto-bambino e al significato vero del Natale. A conclusione del percorso, durante il pomeriggio di allestimento della scuola per l’avvicinarsi delle feste, i genitori si sono ritrovati a preparare il presepe in atrio. Momento che ha generato entusiasmo e condivisione tra genitori e stupore nei bambini il giorno seguente.

Scuola dell’Infanzia Paritaria "SANTA TERESINA DEL BAMBIN GESU'" - Gleris

I bambini della scuola dell'infanzia di Gleris, si sono divertiti a realizzare questo presepe con materiale di recupero, colori a tempera e carta velina. I loro pensieri e le loro parole si sono unite per una bella poesia:
" è una notte fredda
poi la notte si fa più bella,
si accende una stella, gli angeli scendono cantando... è nato, alleluia alleluia
Oh bambino Gesù, sei piccolino e Giuseppe e Maria festeggiano il loro bambino...
È la Sacra Famiglia che ricorda che l'amore vero non è solo a Natale..."

Scuola dell’Infanzia Paritaria "ANTONIETTA E GIOVANNA FABRICI" - San Vito al Tagliamento (Fabrici)

4 Finestrelle, 4 Scene del Presepe. 4 come le 4 classi che compongono la Scuola dell'Infanzia Fabrici e solo tutte assieme hanno valore, proprio come le parti del presepe.
Le scene del presepe solo unite compongono una storia: i pastori in attesa, la nascita di Gesù (che metteremo nella "culla" assieme ai bambini l'ultimo giorno di scuola), i lavoratori che lasciano i mestieri per andare ad adorare il bambinello ed infine i Re Magi in viaggio. Il presepe è stato realizzato dalle insegnanti della scuola. Il messaggio che si vuole dare è "Insieme è più bello".

Scuola dell’Infanzia Paritaria "ANTONIETTA E GIOVANNA FABRICI" - San Vito al Tagliamento (Morassutti)

LABORATORIO DI NATALE CON LE FAMIGLIE :
E' così che è nato il nostro presepe fatto di creta.
E' stata una preziosa occasione per lavorare sull'alleanza educativa e fare comunità.
Proponendo alle famiglie di realizzare dei personaggi con la creta che i bambini avrebbero assemblato poi a scuola, con l'aiuto delle insegnanti, abbiamo cercato di incoraggiare rapporti di collaborazione e di impegno tra adulti a vantaggio dei bambini.
Nel corso del laboratorio, conversando spontaneamente, si sono create occasioni per raccontarsi mentre le mani erano impegnate nel fare e nel creare.
Siamo partite dai genitori, sfruttando questa occasione per dare la possibilità a mamme e papà, di ri-scoprirsi e re-inventarsi.
"Per crescere un bambino ci vuole un intero villaggio."

Scuola dell’Infanzia Paritaria "MONS. O. BORTOLUSSI" - Caneva

Il presepe delle famiglie
In una notte stellata di molto tempo fa una giovane donna, Maria, diede alla luce un bambino, segno del Grande Amore di Dio per l’umanità. Questo bimbo era Gesù. Tale miracolo si rinnova ogni anno e Dio si fa bambino per nascere in tutte le famiglie, nella tenerezza e semplicità di ogni bimbo. In questa luce di preziosa sensibilità e semplicità, in un clima di collaborazione e creatività, bambini e insegnanti, genitori e nonni, presidente e volontari abbiamo realizzato il nostro presepe.
Il messaggio di Pace, di Gioia e di Amore che si diffonde dalla capanna di Betlemme possa raggiungere e abbracciare tutte le famiglie del mondo.
Materiale utilizzato:
Cartoncino, carta velina, carta roccia, rotoli di carta scottex, tappi di sughero, polistirolo, stoppini, stuzzicadenti, tempere, pennarelli, colla, brillantini, stoffa, bottoni, passamaneria di vario genere, cotone, legno, sassolini, muschio, luci.
Svolgimento:
I bambini con le insegnanti a scuola hanno:
- Dipinto con i rulli il fondale per il cielo, con i pennelli le stelline utilizzando le tempere, hanno incollato i brillantini.
- Dipinto la carta velina per i vestiti e i veli dei personaggi con tempere, acquarelli, tempere glitterate e con varie tecniche: rulli, timbri, tamponi, mani.
I genitori e i nonni si sono incontrati più volte alla sera a scuola ed hanno:
- Assemblato i personaggi e le pecore.
- Preparato le staccionate, il pozzo, la capanna e gli alberelli.
- Sono andati a raccogliere il muschio.
Infine, si sono incontrati la Domenica dell’Immacolata ed hanno allestito il presepe presso la Chiesetta Del Carmine di Stevenà, un paesino limitrofo a Caneva.
Tutti i bambini e le loro famiglie, il presidente, le insegnanti e tutti i volontari Vi augurano un lieto Natale.

Scuola dell’Infanzia Paritaria "GESU' BAMBINO" - Vivaro

Abbiamo dato ai genitori un mese di tempo per costruire,insieme ai propri figli,i personaggi e gli elementi decorativi del presepe (case, chiesa, falegnameria, ecc).
Ognuno era libero di usare qualsiasi tipo di materiale,il risultato è stato questo:
- le pecorelle (lana, cotton fiock, cartoncino, pannocchia, sughero, rotolo carta igienica, cannucce, cotone)
- case e falegnameria (cartoncino, legno, scatole cartone, corteccia, colore tempera, brillantini)
- chiesa (scatole cartone, cartoncino, carta lucida colorata, campanella, orologio carta, colore spray)
- personaggi (bottiglie plastica, rotolo scottex, feltro, stoffa, cartoncino, bastoncini legno, bottiglia detersivo, calze, legno)
- bue e asinello (feltro, lana, ovatta)
- asino (rotolo scottex, feltro, lana)

Scuola dell’Infanzia Paritaria "SACRO CUORE" - Casarsa della Delizia

Quest'anno ciascun bambino della scuola materna "Sacro Cuore" di Casarsa, ha avuto l'occasione, grazie alla Cooperativa Sociale ONLUS "La Volpe Sotto i Gelsi" - Il Piccolo Principe, di realizzare il proprio presepe.
Ciascun presepe è stato costruito con materiali naturali quali semini, tutoli, cortecce, sassi e pigne.
Ogni piccola opera è stata disposta lungo un tavolo, creando un paesaggio suggestivo e originale.

Scuola dell’Infanzia Paritaria "ANGELO CUSTODE" - Fiume Veneto

Nella realizzazione del Presepe artistico della Scuola dell’Infanzia “A. Custode” di Fiume Veneto, ci si è ispirati alla lettera apostolica del Santo Padre Francesco Admirabile signum.
Abbiamo coivolto I bambini, di tutte e tre le fasce d’età, nella realizzazione e nell’allestimento del Presepe interno realizzato con la tecnica della stampa da matrice (vedi foto della spiegazione del percorso). I bambini delle sezioni dei grandi hanno realizzato il proprio Presepe personale da portare in dono alla famiglia, con la tecnica della stampa impressa su gesso. (vedi foto allegate).
PRESEPE CON TECNICA DELLA STAMPA DA MATRICE:
materiali: coperchi vaschette di polistirolo del gelato, stecchini di legno, inchiostro da stampa, cartoncino rosso, colla, brillantini e materiale naturale per l’abbellimento.
Procedimento: fase1 incisione, fase2 colorazione matrice, fase3 stampa su cartoncino, fase4 assemblaggio Presepe.
Uso materiale: riutilizzo di coperchi delle vaschette del gelato in polistirolo incisione: con stecchini di legno colorazione matrice: con inchiostro da stampa supporto:cartoncino rosso decorazione: colla vinilica con brillantini.

PRESEPE CON TECNICA DELLA STAMPA IMPRESSA SU GESSO:
Materiali: gesso, colore a tempera, fotocopie con l’immagine della Sacra famiglia, alcool denaturato, trielina e brillantini.Procedimento: fase1 la fotocopia viene bagnata con l’acool, fase2 la fotocopia viene attaccata allo stampo di gesso, fase3 l’immagine viene impressa premendo con un batuffolo di cotone, fase4 stampa pressa su gesso.

PRESEPE A STAMPA DA MATRICE e PRESEPE A STAMPA IMPRESSA SU GESSO

 Scuola dell’Infanzia Paritaria "Giovanni XXIII" - Valvasone Arzene

Il presepe è il simbolo del Natale inventato da San Francesco ed è anche uno dei temi più trattati nella Storia dell’Arte; e’ il simbolo della vita, dell’incontro, rappresenta la rinascita continua del desiderio di donare che è dentro ognuno di noi.
Con questa premessa la nostra scuola dell’infanzia “Giovanni XXIII”, che sta sviluppando il tema “Con le mani ...nell’arte”, ha avuto il piacere di creare insieme ai bambini ed ai genitori il presepe 2019.
Abbiamo dato ad ogni famiglia una rondella di legno, preparata da un amico, e chiesto di decorarla con muschio, carta velina/crespa, cotone etc. e appoggiarci sopra un oggetto scelto nel loro presepe per condividerlo con gli amici della scuola.
La proposta è stata motivata dicendo che “tanti piccoli gesti possono creare una grande opera”.

Scuola dell’Infanzia Paritaria "GIOVANNI GIOL" - Vigonovo

Di alberi è popolato quest'anno il nostro presepio allestito nell'atrio. Sono tanti, meravigliosi, unici. Come ognuno di noi. Insieme formano una foresta grandiosa, potente e fraglie allo stesso momento. Come ogni comunità. Per questo va custodita con cura.
Due sono I TEMI GUIDA alla base di questo progetto:
1) ECOLOGIA, I VIVENTI DEL MONDO VEGETALE, tema dell'anno
2) SAN FRANCESCO, CANTICO DELLE CREATURE, tema di I.R.C. che introduce alla Natività
Due sono le direttrici attraverso le quali si è realizzato il presepe, nel quale si fenomenizza la condivisione e la collaborazione scuola-famiglia che ha il bambino al suo centro:
1) A SCUOLA: bambini e maestre alle prese con storie (lab. FISM, l'arte di narrare), materiali, esperienze anche in ambiente, si sono divertiti tra prove ed errori.
2) A CASA: bambini e genitori si sono messi in gioco dando visibile prova di disponibilità e di creatività, partendo da alcune proposte di riflessione e spunti operativi di noi insegnanti.
Molteplici e variegati i risultati: pezzi unici legati insieme da un "Fil Rouge" che riflette i valori condivisi da questa comunità. Essi creano un contesto rispettoso del singolo e del gruppo, aperto, inclusivo, leggibile (anche nei suoi necessari limiti).

Letto 1070 volte Ultima modifica il Giovedì, 16 Gennaio 2020 23:31
Altro in questa categoria: « Natale 2017 3° Concorso di Natale 2020 »

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Sei libero di disattivare i cookie in qualunque momento dal tuo browser. In tal caso non assicuriamo il perfetto funzionamento del sito. Policy Privacy